Le detrazioni fiscali per il fotovoltaico si sono evolute nel tempo, hanno conosciuto dei picchi importanti e si sono trasformate. Nella forma in cui sono proposti oggi, migliorano la loro efficacia nel lungo periodo. Ma molti investitori li hanno quasi snobbati commettendo un gravissimo errore.

Detrazioni fiscali, la situazione nel 2018

Per tutto il 2018, lo Stato, attraverso uno specifico incentivo, ti ripaga in 10 anni il 50% della spesa derivante dall’installazione di un impianto fotovoltaico. Ciò che spesso sei portato a non pensare, è che quei soldi che investi in un impianto fotovoltaico, in realtà uscirebbero comunque per pagare a prezzo pieno la bolletta dell’energia elettrica. Detta in altre parole, lo Stato ti paga la bolletta della luce per 10 anni. Ed è un’opportunità che vale per tutti, sia per chi ha uno stipendio fisso, sia per chi lavora autonomamente. Ma non sei curioso adesso di sapere quanto risparmierai con le detrazioni fiscali per il fotovoltaico?

Detrazioni fiscali per il fotovoltaico: ecco quanto puoi risparmiare

Parti dal concetto base della spesa, anzi, dell’investimento, per un impianto fotovoltaico. A questo investimento potrai sottrarre nell’arco dei 120 mesi, ovvero dei 10 anni, il finanziamento con cui lo Stato ammortizzerà il costo dell’impianto. In pratica la metà del suo prezzo. A questo risparmio potrai sommare l’enorme risparmio sulla bolletta. Con un sistema di accumulo a batterie al litio, arriverai a tagliare i costi fino a essere indipendente dalle bollette.

Quindi, una volta fatto il primo investimento, risparmierai ben più di quanto in realtà pagheresti se dovessi sostenere ancora il costo normale della bolletta senza l’impianto fotovoltaico. E dopo 10 anni, chiuso il finanziamento, potrai solo guadagnare, e salvarti da quello che è il pericolo maggiore in questo campo per il futuro, ovvero l’aumento del costo della bolletta previsto nei prossimi anni. Per fare un semplice esempio su cifre precise, un impianto con 40 anni di garanzia ti permette di guadagnare da subito e di ripagare la spesa in 10 anni. Tutto il resto saranno soldi risparmiati e quindi, come sappiamo, guadagnati.

YouTube
LinkedIn
LinkedIn
Share
Instagram