Home » Magazine » Incentivi Statali » Impianto fotovoltaico l’installazione conviene con gli incentivi statali

Impianto fotovoltaico l’installazione conviene con gli incentivi statali

29 Giu 2018

Installare un impianto fotovoltaico risulta essere sempre più vantaggioso, anche economicamente. A concorrere all’abbassamento dei prezzi due fattori: la concorrenza nel libero mercato, dove le moderne tecnologie porteranno a una maggiore efficienza ed efficacia, e gli incentivi statali. Partiamo dalle innovazioni tecnologiche. L’invenzione degli accumulatori al litio, ad esempio, ha messo in moto tutta una serie di aggiornamenti da parte delle aziende concorrenti. Da una parte queste saranno costrette a reinvestire sul rapporto qualità/prezzo dei loro prodotti; dall’altra, a tutto vantaggio dell’utente finale, saranno portate ad abbassare i prezzi di mercato. Previsto quindi un ulteriore abbassamento dei prezzi per la struttura “fisica” dei pannelli solari.

Impianto fotovoltaico e gli incentivi statali

Quali sono le novità per questo 2018? Essenzialmente due.

  • La prima è che è stato confermato anche per il 2018 il doppio risparmio presente già nel 2017. In parole povere, se installi il tuo impianto rinnovabile entro il 2017 sei sicuro di ottenere benefici economici importanti come il bonus fiscale del 50%.
  • La seconda è che se a questo bonus inserisci altri interventi di efficienza energetica come i pannelli radianti per il riscaldamento, allora il bonus fiscale sale al 65%. Cambia, come vedremo, il modo di ottenere questa “somma”, ma in pratica più della metà dei costi di installazione viene pagata dallo Stato in circa 10 anni.

Ecobonus 2018

Come detto, sono stati prorogati anche per il 2018 gli incentivi statali per installare un impianto fotovoltaico. In base alla Legge di Bilancio, sarà attivato il Fondo di garanzia per l’efficienza energetica: 50 milioni di euro che mettono in moto fino a 600 milioni di euro di lavori per la ristrutturazione edilizia. Si tratta di garanzie su eventuali finanziamenti concessi da istituti di credito per lavori di efficientamento energetico. In particolare saranno però sostenuti, grazie all’ecobonus che resterà in vigore fino al 2021, lavori come interventi su:

  • finestre e schermature,
  • caldaie a biomasse,
  • caldaie a condensazione.

Lo sconto sarà però applicato in maniera diversa: detrazione al 50% anziché al 65%, che invece è estesa alla rimozione dell’amianto.

PER LA CASA: GUIDA ALLA SCELTA DEL MIGLIOR IMPIANTO FOTOVOLTAICO

PER LA CASA: GUIDA ALLA SCELTA DEL MIGLIOR IMPIANTO FOTOVOLTAICO

Sfruttare l'energia solare per alimentare la tua abitazione non è solo un sogno per molti, ma un passo concreto verso un futuro più sostenibile. Se stai pensando di installare un sistema fotovoltaico, il Direttore Tecnico di Solarplay Ing. Alex Raffoni, ti guiderà attraverso i passi fondamentali...

SOLARPLAY PER LE AZIENDE: LEASING E NOLEGGIO OPERATIVO FOTOVOLTAICO

SOLARPLAY PER LE AZIENDE: LEASING E NOLEGGIO OPERATIVO FOTOVOLTAICO

L'adozione di energie rinnovabili e l'incremento dell'efficienza energetica sono temi di grande attualità per le aziende moderne. L'obiettivo comune è ridurre i costi e minimizzare l'impatto ambientale. Tuttavia, molte imprese possono trovare oneroso l'investimento iniziale per un impianto...

AGRIVOLTAICO: ENERGIA PULITA E OPPORTUNITÀ PER LE AZIENDE AGRICOLE

AGRIVOLTAICO: ENERGIA PULITA E OPPORTUNITÀ PER LE AZIENDE AGRICOLE

L'agrivoltaico si configura come una nuova frontiera nel panorama delle energie rinnovabili, unendo la produzione di energia elettrica con il rispetto del territorio e il sostegno alle attività agricole. In Italia, il settore ha ricevuto un'importante spinta dal Piano Nazionale di Ripresa e...