Home » Magazine » Incentivi Statali » Bolletta fotovoltaico: funziona come la bolletta normale?

Bolletta fotovoltaico: funziona come la bolletta normale?

31 Dic 2018

Cosa cambia in bolletta con il passaggio al fotovoltaico? Quanto il tuo investimento sul fotovoltaico sia stato conveniente, lo scoprirai sempre dalla bolletta. In particolare, conoscere la propria bolletta nel dettaglio significa avere un’idea chiara dei propri consumi energetici. In base a questi poi potrai individuare l’impianto fotovoltaico che più si adatta alle tue esigenze. Anche per questo è importante rivolgersi a consulenti esperti nel fotovoltaico, come quelli di Solarplay. Loro sapranno consigliarti l’impianto migliore per la tua casa, in modo da ottimizzare il rapporto tra l’ingombro e il risparmio. Ma come leggere una bolletta elettrica?

Bolletta fotovoltaico: come leggerla

Ogni bolletta che si rispetti si divide in due parti. Da una parte troviamo i dati che riguardano la fornitura, dall’altra quelli che riguardano i consumi. Tra i dati che riguardano la fornitura, abbiamo:

  • Tipologia di contratto e la tariffa;
  • La tensione e la potenza;
  • Il consumo per un totale di giorni;
  • Il consumo effettivo per il totale di quei giorni.

Ovviamente il numero di giorni dipenderà dalla periodicità della bolletta. Nei dati fornitura troviamo i consumi in euro. Nel totale sono ovviamente incluse iva e imposte che tenderanno a restare invariate. Sul retro del foglio ci sono i dettagli relativi agli importi. Da notare in particolare l’importo totale presente sul conto. Quell’importo subirà una decisa sforbiciata con il passaggio al fotovoltaico.

Come risparmiare al massimo sulla bolletta del fotovoltaico

Di base ci sono due operazioni. Una che va fatta durante l’installazione del fotovoltaico e una dopo l’installazione. La prima è che lo schema di connessione dell’impianto deve prevedere l’autoconsumo diretto e immediato dell’energia non appena viene prodotta. Solo così sarai sicuro di consumare l’energia che produci e non quella che proviene dalla rete. La seconda operazione, molto più “intima”, è un’analisi delle tue abitudini di consumo. Per farti un esempio: se la maggior parte dell’energia è assorbita dalla lavatrice, allora ti converrà fare il bucato di giorno, con l’impianto fotovoltaico in azione.

PER LA CASA: GUIDA ALLA SCELTA DEL MIGLIOR IMPIANTO FOTOVOLTAICO

PER LA CASA: GUIDA ALLA SCELTA DEL MIGLIOR IMPIANTO FOTOVOLTAICO

Sfruttare l'energia solare per alimentare la tua abitazione non è solo un sogno per molti, ma un passo concreto verso un futuro più sostenibile. Se stai pensando di installare un sistema fotovoltaico, il Direttore Tecnico di Solarplay Ing. Alex Raffoni, ti guiderà attraverso i passi fondamentali...

SOLARPLAY PER LE AZIENDE: LEASING E NOLEGGIO OPERATIVO FOTOVOLTAICO

SOLARPLAY PER LE AZIENDE: LEASING E NOLEGGIO OPERATIVO FOTOVOLTAICO

L'adozione di energie rinnovabili e l'incremento dell'efficienza energetica sono temi di grande attualità per le aziende moderne. L'obiettivo comune è ridurre i costi e minimizzare l'impatto ambientale. Tuttavia, molte imprese possono trovare oneroso l'investimento iniziale per un impianto...

AGRIVOLTAICO: ENERGIA PULITA E OPPORTUNITÀ PER LE AZIENDE AGRICOLE

AGRIVOLTAICO: ENERGIA PULITA E OPPORTUNITÀ PER LE AZIENDE AGRICOLE

L'agrivoltaico si configura come una nuova frontiera nel panorama delle energie rinnovabili, unendo la produzione di energia elettrica con il rispetto del territorio e il sostegno alle attività agricole. In Italia, il settore ha ricevuto un'importante spinta dal Piano Nazionale di Ripresa e...